Conferito a Roma a Rosanna Scopelliti il Premio “Donne di Valori”

8 04 2010

La U.G.L., nel 60.mo dalla fondazione, ha istituito il “Premio Donne di Valori” conferendolo per la prima volta a Rosanna Scopelliti, figlia del magistrato Antonino assassinato dalla mafia in Calabria, e presidente della Fondazione intitolata al padre. Nella motivazione si legge tra l’altro, dopo l’elogio al lavoro fatto dal movimento “Ammazzateci tutti” e dalla Fondazione Scopelliti, “… per la forza morale dimostrata nel sostenere un messaggio della cultura della legalità soprattutto nei confronti delle nuove generazioni“.
Soddisfazioni come quelle che stanno avendo questi ragazzi le dedichiamo a Peppe Bova, ex presidente del Consiglio Regionale calabrese, che aggredendoli si sentiva onnipotente e non aveva capito che loro sono l’alba, lui un mesto tramonto.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: