Caro Aldo Pecora…

29 03 2010

Caro Aldo,
ti scrivo questa nota in seguito agl’ultimi ignobili attacchi che stai ricevendo in questi giorni a causa della tua scelta di sostenere Ruggero Pegna e Giuseppe Scopelliti. E mi sento di poter parlare a nome di tutti i ragazzi del movimento scrivendoti queste poche parole…
Gli ultimi articoli e gli ultimi messaggi che attaccano la tua persona e che sono frutto di una campagna di delegittimazione adoperata dal quotidiano Calabria Ora, non scalfiscono assolutamente la nostra considerazione per te. Noi sappiamo che il quotidiano Calabria Ora è diretto da un signore, tale Paolo Pollichieni, condannato in primo grado per associazione a delinquere ed è di proprietà di un altro signore, tale Pietro Citrigno, condannato in secondo grado per usura. Sappiamo che un giornale diretto e di proprietà di criminali, il cui riferimento politico è la massoneria deviata piuttosto che la sinistra democratica, non è certamente un giornale attendibile; soprattutto quando si occupa di antimafia. Sappiamo anche che ti sei sempre espresso pubblicamente contro questi soggetti e che perciò loro cercano ogni pretesto per poterti delegittimare, facendoti perdere la nostra fiducia: cercando di isolarti. Sappiamo che certi attacchi lanciati da certa sinistra non sono frutto di sana rivalità politica ma di persone indottrinate da certe nomenklature che non hanno sopportato il tuo precedente rifiuto ad una candidatura e quindi il tuo sostegno agli avversari; ma loro non sono persone di sinistra come me e te, sono soltanto le persone che hanno contribuito a trasformare la politica in quel comitato d’affari che noi tutti disprezziamo e denunciamo.

Noi sappiamo tutto, e lo sanno anche le tante altre persone che ci seguono rimanendo in silenzio; con questa nota vogliamo esprimerti tutta la nostra stima che non verrà certo mai messa in dubbio da qualche sporco massone.
Siamo tutti con te: a testa alta!

Ciccio Blaganò
Coordinatore “Ammazzateci tutti” – Lamezia Terme/Catanzaro

Advertisements

Azioni

Information

One response

30 03 2010
Santovito

Non vedo comunque come si possa scegliere Scoppeliti, il male incarnato in un politico. Si doveva scegliere il male minore, non quello maggiore. Adesso tenetevi il centro destra e temete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: