E ieri Adamo diede del “disonesto” a Callipo!

27 03 2010

Per la serie “Ho visto cose che voi umani neanche potreste immaginare…”

COMUNICATO STAMPA DELLE ASSOCIAZIONI CALABRESI PER CALLIPO

L’arrogante e premeditato agguato mediatico, organizzato da bande che da anni imperversano dediti alla rapina ed al sacco di questa regione, era atteso.
La campagna elettorale che Callipo aveva impostato sulle vere problematiche che attanagliano questa regione, evitando personalismi e denunce, che pure a decine potevano essere fatte, è stata rotta dal sordo fragore della bomba mediatica, inconsistente nei contenuti e deprecabile sul piano etico e comportamentale da parte di certi organi di informazione che sono stati vettori colpevoli ed asserviti.
Noi come società civile non accettiamo lezioni di moralità da parte di coloro che sono stati coinvolti in vicende giudiziarie che hanno avuto risalto nazionale e che hanno visto i loro compagni di merende condannati, ma che soprattutto all’evidenza dei fatti sono colpevoli di aver ridotto questa regione a pattumiera dell’Europa, dove una sanità che divora milioni di euro uccide i suoi cittadini.
Ma non possiamo non tacere fatti specifici degni di approfondite indagini come i milioni di euro scomparsi per realizzare un portale turistico regionale (Turiscalabria), e che l’assessore al ramo affidò a compagni di società romane legate ai vertici dei DS, milioni di euro sottratti alla Calabria e spariti nel nulla. Visto che il sito (oggi in disarmo) è stato rabberciato con materiali preesistenti cannibalizzati dal Calabriaweb, altra vicenda oscura legata all’inutile piano telematico calabrese, che ha licenziato centinaia di giovani professionisti, costringendoli all’emigrazione pur divorando quasi 500 miliardi delle vecchie lire, e che era gestito da congiunti e consorti di coloro che oggi vogliono tirare Callipo nell’acquitrino, quasi per dire siamo tutti uguali.
E no cari, i nostri sono fatti politico amministrativi acclarati e che solo una magistratura connivente non analizza giudiziariamente, cosa avete da dire poi sui sei sette milioni di euro, sperperati per la campagna realizzata da Oliviero Toscani ma gestita a Roma, pare in collaborazione di un direttore di uno dei quotidiani che ieri e oggi hanno attaccato Callipo attraverso società di cui si era partecipi, come appariva chiaramente sul sito della stessa, con tanto di fotografia?
Coloro che con questi e altre decine di fatti eticamnete censurabili, politicamente immorali, e quasi certamente giudiziariamente perseguibili, oggi vanno all’attacco di un cittadino, che presa coscienza dell’inconsistenza della politica, si mette a servizio della gente con l’obiettivo si sottrarre ciò che rimane alle fauci fameliche di una classe politica arrogante che si è appropriata di risorse pubbliche e che approfittando della perenne condizione di bisogno condiziona pure la libertà di espressione e di voto di un’intera popolazione, oggi dimostrano di temere un risveglio delle coscienze, che in altri tempi ed in altri luoghi avrebbero, per loro, avuto ben altre conseguenze.

Associazioni per la Calabria

Annunci

Azioni

Information

13 responses

28 03 2010
Piero Ferrari

Buonanotte data l’ ora non è mia consuetudine commentare gli articoli di questo spazio web ma su questo non posso esimermi dal farlo. Siccome ho contatti epistolari con Marco Pannella sono stato invitato a trascorrere una giornata con lui in provincia di Vibo ho declinato l’ invito per via delle mie ancora non ottimali condizioni di salute e sono stato informato da lui della trasmissione televisiva su Telespazio alle ore 21,30. Mi sintonizzo su tale canale e seguo la trasmissione. Al termine della stessa la conduttrice Antonella Grippo annunciava una conferenza televisiva di Nicola Adamo. Inizia a meno venti minuti dalla chiusura pubblica della campagna elettorale e Nicola Adamo sferra degli attacchi infami nei confronti di Callipo , infami non tanto per i contenuti che non tocca a me giudicare , ma infami perchè dette al termine di una campagna elettorale durata oltre un mese accuse alle quali Callipo , per legge , non avrebbe potuto replicare. Perchè Nicola Adamo , non intendo appellarlo onorevole , non ha esplicitato tali accuse nel mezzo della campagna elettorale in maniera tale che Calllipo avrebbe avuto tempo e modo per rispondergli?. Mi auguro che una sonora scoppola elettorale possa far ridimensionare l’ arroganza di pseudopolitici calabri

28 03 2010
Valentina

Il bue dice cornuto all’asino…..che bassezza!

29 03 2010
Valentina

Ed ecco che i sondaggi sono stati rispettati:Scopelliti primo,secondo quella faccia di un Loiero e terzo Callipo…..meno male che non ci sono stati ribaltoni,altrimenti dovevam aver sulla coscienza gente che si sentiva male per la sorpresa…!Sospiro di sollievo!Ironia amare la mia……e ha ragione Callipo quando dice che la Calabria è ancora legata ai favorucci….Quant’amarezza!

29 03 2010
Piero Ferrari

Valentina il risultato elettorale di Pippo Callipo lo giudico buono , in questa terra purtroppo la mentalita’ non si cambia con la bacchetta magica e proprio perchè ottenuto in questa terra giudico buono il risultato , è una base dalla quale costruire. Con stima Piero Ferrari

30 03 2010
Valentina

Beh,di sicuro il 10% di Callipo è rappresentativo,considerando anche che a livello nazionale tra i cosidetti “terzi poli” mi sembra che in Calabria ci sia stato il consenso maggiore.Questo dato insieme al forte astensionismo la dicono lunga….Spero vivamente che qualcosa possa iniziare a cambiare,anche se,come giustamente detto da te(posso?),non ci sono bacchette magiche e aggiungo che bisogna prendere questi dati con le pinze…..non vorrei che fossero solo eventi momentanei.D’altra parte i cambiamenti devono esser apportati quotidianamente e non solo in previsione delle elezioni….Speriam bene!
Valentina

30 03 2010
Piero Ferrari

Ciao Valentina mi farebbe piacere se mi chiedessi l’ amicizia su Facebook in maniera tale da far sentire a Callipo le nostre istanze vedi Valentina ti deve dare conto chi hai votato non chi non hai votato , visto che se non lo abbiamo votato non gli riponevamo fiducia. Mi scuso con Giovanni per aver occupato un suo spazio per cose personali , ma altrimenti come si fa a fare Rete? cordialmente Piero Ferrari

31 03 2010
Valentina

Piero,declino il tuo invito molto semplicemente perchè non sono iscritta a facebook!Comunque penso che questi blog siano terreno fertile da poter coltivare per scambi di pareri,idee,nella speranza di dire cose sensate!Anche cosi’ si fa “rete” e spero che questo blog possa esser sempre più visitato:l’informazione e le discussioni passano anche da qui!E da qui(ma non solo tramite questi siti)dovremmo tartassare di quesiti e chiarimenti i nostri rappresentanti!
A risentirci!

31 03 2010
Piero Ferrari

Valentina grazie per la risposta datami , Giovanni Pecora , l’ autore di questo blog , ha lanciato su Facebook l’ idea di creare per chi è interessato una rete di blog come questo in maniera tale da fare massa critica , perchè purtroppo i problemi si affrontano giorno per giorno e non in campagna elettorale. A risentirci Piero

2 04 2010
Valentina

Eccomi!Non facendo parte del popolo di Facebook(almeno ho evitato di veder il bel faccione di mister B anche li’!)spero che l’idea di Giovanni Pecora vada a buon fine e sarò ben lieta di partecipare a creare “massa critica”.In un periodo cosi’ grigio(tendente al nero…)come questo,in Italia e quindi in Calabria,è necessario svegliare le coscienze assopite!E con internet(ma non solo,anche e soprattutto con la piazza!)qualche spiraglio si può intravedere….

2 04 2010
Piero Ferrari

Ciao Valentina teniamoci in contatto allora tramite questo blog e facciamo riferimento a Giovanni

2 04 2010
Valentina

Ottimo!Auguri di una serena e rigenerante Pasqua a te,a chi scrive sul sito della Rete,al fondatore e a tutti coloro i quali amano la Calabria……………………………………………………………………..

2 04 2010
Piero Ferrari

Auguri di serena Pasqua anche a te Valentina , su questo sito scrive il fondatore della Rete Giovanni Pecora papa’ di Aldo Pecora fondatore del movimento Adessoammazzatecitutti di Locri al quale faccio i miei piu’ sentiti auguri di serena Pasqua e che sia di resurrezione per la nostra martoriata terra. Piero Ferrari

8 12 2010
alberto

aaaaaa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: