Regionali/ Scopelliti: Il sole-24ore certifica che Loiero ci consegna una Calabria ultima regione d’Europa

5 03 2010

“Un triste e patetico rosario di cose fatte che stona con tutti gli indicatori sociali ed economici, il tentativo pervicace di tenersi aggrappato al potere come unica fonte di sopravvivenza politica, un’anacronistica dimostrazione di coesione tra congiurati che lo hanno definito il male della Calabria, la sicumera di chi pensa di sedersi al tavolo degli statisti della Calabria e la mancanza di qualsiasi, minima autocritica su un quinquennio di fallimenti, di drammi, di precipitazioni sociali, di rafforzamento dell’immagine della Calabria come sorella povera d’Europa: Loiero ieri sembrava la reincarnazione di Simon Mago”.
Lo afferma una nota Giuseppe Scopelliti.
“Avremmo apprezzato enormemente – prosegue Scopelliti – una pagina di verita’ da parte del presidente uscente, che si riferisse ai numeri, algidi e perfetti giudici che sanno dire la verita’ piu’ di qualsiasi altra cosa e che sono oggettivi e implacabili. E i numeri sono questi: disoccupazione giovanile al 65% (primo posto in Europa, 48 punti in piu’ della media comunitaria), dati Unioncamere; disoccupazione femminile al 41% (sei punti in piu’ della media nazionale, 13 in piu’ di quella europea); emigrazione giovanile: primo posto in Italia, con 70 mila giovani nel triennio 2005-2008, dati Svimez; Mortalita’ imprese: -2,7% (lo 0,7%in piu’ della media nazionale, dati Confcommercio) a differenza del saldo positivo dello 0,6% in piu’ registrato nel periodo 2000-2005; diminuzione dei consumi: -1,5% solo nel biennio 2009-2010, lo 0,2% in meno del Sud, il doppio rispetto al resto del Paese; prodotto interno lordo: -1,7 nel 2008, -5,6% nel 2009, media stimata intorno all’1% per l’anno in corso, chiaramente ultimo posto d’Europa (Dati Sole 24 Ore Prometeia); poverta’ della famiglie: primo posto in Italia, 29,8% (dati Istat 2009) e primo posto nell’Europa continentale, contro una media nazionale dell’11%; ultimo posto in Europa per spesa dei fondi Fesr (66,9%) e penultimo assoluto (peggio ha fatto solo la Campania) in termini di spesa complessiva dei fondi comunitari per il 2009 .Dati Ue); pagamenti alle imprese: ultimo posto in Italia, con una media di 600 giorni nel settore della sanita’ secondo i dati di Confindustria; secondo posto assoluto in Italia (peggio ha fatto sempre la solita Campania) come emigrazione sanitaria nel periodo 2005-2010, con un aumento dell’8%, dati Anisap; Debito sanitario accertato pari a 2.2 mld di euro (primo posto in Europa)”.
“Dinanzi a questo quadro – sostiene Scopelliti – di fatti incontrovertibili e assoluti, il governatore uscente tenta di anestetizzare il dibattito e di ignorare che cinque, lunghissimi anni di gestione hanno consegnato alla Calabria una solitudine disarmante, riducendola in uno stato di bancarotta.
Non prende atto di quello che e’ un risultato consolidato, rispetto al quale in qualsiasi sede societaria si sarebbe gia’ chiesto, e da tempo, l’allontanamento dell’amministratore delegato.
La realta’ che Loiero ci consegna dopo cinque anni non gli consente in alcun modo di richiedere fiducia agli azionisti di questa regione che sono gli elettori, di ogni categoria e stato sociale, indeboliti socialmente ed esposti ad uno sconfortante presente. Gli stessi elettori che non osano nemmeno immaginare una sua permanenza nella Regione sino al 2015”. (ANSA).

Advertisements

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: