Estremo tentativo di Loiero per disinnescare la mina Callipo: il trappolone

23 02 2010

Loiero risponde a Callipo: “Si contraddice, ma della sua proposta si può discutere”

da Strill.it

“A pochi giorni dalla presentazione delle liste, dopo le primarie e con il Pd compattato sul mio nome, probabilmente dovuta alla pressante insistenza e crescente sensazione del pericolo dei suoi stessi alleati, la proposta di Callipo di un passo indietro concordato appare quanto meno un azzardo e mostra evidenti contraddizioni. E tuttavia se ne può parlare”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Calabria Agazio Loiero, candidato del centrosinistra alle regionali di marzo. “Tale proposta arriva nel giorno in cui a Roma sono stato presentato ufficialmente come il candidato del centrosinistra – sostiene Loiero – e arriva accompagnata da un attacco mai così sfrontato che dimostra totale mancanza di buona fede. Le critiche di Callipo sono inaccettabili. Ed è assurda la sua pretesa di abiura da parte mia per cinque anni di governo di cui rivendico invece i buoni risultati, grazie al lavoro di quella giunta di cui Callipo è stato lì lì per far parte: l’accordo non si è fatto perché chiedeva l’assessorato alle Attività produttive con evidente conflitto d’interessi che ci avrebbe messo in difficoltà per quello che sosteniamo nei confronti del presidente del Consiglio dei ministri”.
“Per mesi Callipo ha sostenuto – aggiunge Loiero – che mai e poi mai e per nessun motivo si sarebbe ritirato dalla competizione elettorale impedendo qualsiasi altra soluzione. Se ne può parlare comunque mettendo prima in chiaro alcune questioni: che la sua candidatura, cercata prima a destra, non rappresenta alcuna novità e che deve spiegare all’intera coalizione come conta di far convergere sul centrosinistra, da lui descritto fin qui come una banda che ha operato contro la Calabria, i voti di quello che chiama il suo popolo”.
“Alla fine offre la sua testa e chiede la mia – aggiunge Loiero – come se fossimo sullo stesso piano. Dimentica o finge di dimenticare che io sono il Presidente uscente di una giunta che la lavorato bene (ricordo il piano casa, gli interventi sull’ambiente, la Cittadella regionale, la Sua, i fondi europei ben spesi: se non l’ha avuto mi premurerò di fargli recapitare ‘a vista’ il volume su ‘Le Cose fatte’ che non ammette interpretazioni soggettive). Dimentica pure che faccio parte del Pd, un partito del 30 per cento, e che ho la coalizione tutta con me, tranne Idv”
“Se quella di Callipo è una sfida vera e non una tattica difensiva – dice ancora Loiero – io sono pronto ad accettarla e non dubito che il Pd e i partiti della coalizione faranno altrettanto. Anche in condizioni di fatto che la smentiscono, non voglio eluderne il senso della proposta. Si può pensare, perché no, a quella figura di candidato che lui intravede, solo che rivendico, come minimo, la necessità di proporla io che ben conosco la realtà della Calabria”.
“In ogni caso vorrei infornare Callipo – conclude Loiero – sia che si faccia sia che non si faccia il passo indietro, che candideremo persone al di sopra di ogni sospetto, inserite nella realtà sociale, che da sempre operano per il bene della regione. Ci sono tanti calabresi, ricordo, pronti a impegnarsi politicamente per difendere lo sviluppo unitario ed equilibrato del territorio che verrebbe compromesso se dovesse vincere, cosa che io ritengo tuttavia improbabile, questo centrodestra oscurantista, al quale io mi auguro che Callipo, in maniera inconsapevole o meno, non vorrà dare una mano”.

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: