Bellissimo e coraggioso atto di dignità dalla componente calabrese di Ignazio Marino: “Questo non è il nostro Pd”

23 02 2010

In una politica politicante calabrese che ci ha abituati a scorrettezze, pugnalate alla schiena, tradimenti consumati in una notte, finalmente un raggio di sole: la componente dell’area politica del Pd che fa riferimento ad Ignazio Marino in Calabria dice “basta!” a questo Pd, e non lo fa macchiandosi di tradimento, ma alzando la schiena e con la fronte al sole. Che imparino, se possono, l’emiro di palazzo Campanella, le altre statue di sale ed i caicchi locali, da questa lezione di estrema dignità, cosa vuol dire “etica in politica”.

Il perchè del nostro disimpegno elettorale dal PD calabrese, ma non dalla battaglia del centrosinistra

Ai Coordinatori provinciali del PD di Catanzaro, Cosenza, Reggio Calabria, Crotone, Vibo Valentia

Al Segretario Regionale Carlo Guccione

E per conoscenza
Ai parlamentari Calabresi del PD Doris Lo Moro, Maria Grazia Laganà, Franco Laratta, Nicodemo Oliverio, Marco Minniti

Al Segretario Nazionale Pierluigi Bersani
All’On.le Dario Franceschini
Al Sen. Ignazio Marino
All’On.le Paola Concia
All’On.le Rosa Villeco Calipari
All’On.le Michele Meta
All’On.le Sandro Gozi

Mancano ormai 3 giorni alla presentazione delle liste del PD per le prossime regionali e nessuno di noi è stato invitato a farne parte, nonostante gli annunci del segretario Guccione sull’inclusività delle liste. Del resto il segretario non è nuovo a simili disattenzioni che, se non fossero il frutto di ragionate esclusioni, potrebbero confondersi con un certo dilettantismo politico.
Ma andiamo con ordine:


• All’indomani del congresso del 25 ottobre il Segretario Guccione ha chiesto ed ottenuto dal nostro gruppo la disponibilità a far parte di una gestione unitaria del partito, nonostante che nessuno di noi fosse stato nominato nella direzione regionale. Garantiva però la nostra presenza nell’esecutivo e nei dipartimenti. E inutile dirvi che stiamo ancora aspettando.
• Sospese le primarie istituzionali e decise quelle di partito per la scelta del candidato presidente, nessun coordinatore provinciale, regionale o nazionale, ci ha invitato nella nostra qualità di componente del partito, sia pure di minoranza, a far parte della composizione dei seggi elettorali e della commissione di garanzia per le primarie, con ciò violando lo Statuto e facendoci capire che nessun controllo si voleva che si esercitasse sull’andamento, sulla legittimità e sulla legalità delle primarie. Anche per tali motivi, oltre che per quelli politici più volte denunciati, ci siamo astenuti dal parteciparvi sia come elettori che come coordinatori di circolo.
• Ad oggi nessun coordinamento provinciale ha convocato una riunione delle componenti del partito così come uscite dal congresso, per ragionare insieme della composizione delle liste, precludendoci la possibilità di esprimere democraticamente, senza chinare la testa a nessuno, e nei modi e nei luoghi statutariamente previsti, una nostra candidatura anche solo di servizio, e di impegno diretto nel partito democratico, nonostante la nostra ulteriore disponibilità data pubblicamente nell’assemblea del 17 febbraio 2010.
• Ciò nonostante per senso di responsabilità e di appartenenza ad un progetto politico, abbiamo rifiutato come singoli e come area, tutte le richieste di candidatura che ci sono formalmente e ufficialmente giunte da molte altre forze politiche e liste civiche del centrosinistra.
• Il PD calabrese, invece, ci ha chiuso le porte escludendo di fatto la Mozione Marino (unica mozione di rinnovamento e di minoranza ormai rimasta nel PD calabrese, stante la fusione dell’ex componente franceschiniana nella Bersani, e la fuoriuscita di molti per adesioni ad API) dalla formazione delle liste.
• Di contro assistiamo all’aperture delle liste del PD a “figure” non proprio in linea con le direttive del partito, ma solo perché amici degli amici e compari del mio compare.
• Infine, solo per ordine di tempo ma non per importanza, ieri sera si è consumata l’ultima beffa e apprendiamo che è stata decisa la composizione del coordinamento provinciale provvisorio del PD di Cosenza e, nonostante si declama essere stato costituito nel rispetto di tutte le componenti del partito così come uscite dal congresso, nessuno di noi è stato contattato affinchè partecipasse alla riunione e indicasse, eventualmente, un nostro componente.
Questi i fatti ed è ovvio che, da ora in poi, chiunque del PD ci offrisse una candidatura o una rappresentanza, arriverebbe fuori tempo massimo, e sarebbe ancora peggio del silenzio.
Come dire che chi non ha parlato fino ad ora taccia per sempre!
Ecco perché riteniamo a questo punto, con la chiarezza che ci ha sempre contraddistinto, di dover comunicare pubblicamente e a tutti i livelli di responsabilità politica, il nostro disimpegno elettorale nel PD, pur restando impegnati nella battaglia politica in favore del centro sinistra.
Ogni nostra iniziativa già organizzata all’interno del partito per il prossimo mese sarà, quindi, annullata. Ringraziamo quanti avevano già dato la loro disponibilità e il loro sostegno ma non possiamo lavorare in un partito che, riconoscendosi solo in alcuni soggetti, ha perso di vista anche sul piano meramente speculativo, il metodo democratico, il pluralismo e con esso il vantaggio e l’arricchimento che la nostra presenza avrebbe potuto donare.
Ringraziamo l’On.le Paola Concia per la sua disponibilità, ma a questo punto la manifestazione in programma in Calabria con lei per il 19 marzo, non ha più ragione d’essere.

Calabria, 23 febbraio 2010
Coordinamento Cambialitalia – Area Marino Calabria

Annunci

Azioni

Information

2 responses

23 02 2010
Bellissimo e coraggioso atto di dignità dalla componente calabrese …

[…] Vai a vedere articolo: Bellissimo e coraggioso atto di dignità dalla componente calabrese … […]

24 02 2010

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: