Dopo l’attentato alla Procura di Reggio Calabria è urgente un patto trasversale per la legalità

5 01 2010

 Comunicato stampa dell’Ass. “ethos” di Reggio Calabria

Si è aperta ufficialmente, oggi alle ore cinque, davanti al portone della Procura Generale di Reggio Calabria, la campagna elettorale per le elezioni politiche regionali calabrese. Andiamo per sintesi, correndo il rischio che tutte le sintesi comportano, cercando di spiegare meglio ciò che si intravede come collegamento fra l’attentato alla Procura e le elezioni prossime venture. Che il primo è più evidente bersaglio dell’ignobile attentato dinamitardo sia la procura di Reggio e nella fattispecie, il suo Procuratore Capo Pignatone e tutti i suoi Sostituti, pare evidente.
Che tutta l’opera da loro svolta in collaborazione con le altre Procure della provincia reggina che vede fattivamente impegnate anche le Forze dell’Ordine, in un crescendo di sequestri patrimoniali e d’arresti, pare evidente. Che a tutti coloro che sono impegnati in quest’attività fondamentale per il ripristino della legalità nella nostra Città e nella nostra Regione si debba esprimere non solo uno sterile ringraziamento di facciata, ma tutta la nostra collaborazione possibile, ognuno per il ruolo di propria competenza, pare doveroso ed evidente. Ma ci permettiamo di notare che proprio quando le acque della politica, forse per la prima volta da anni, si increspano e non soltanto in superficie e non soltanto con una valenza negativa, in entrambi i poli; quando volenti o nolenti e non per una provinciale presupposta supremazia regionale, i giochi della politica locale sono in buona parte decisi nella nostra Città, ecco che improvvisamente qualcosa, per usare un eufemismo, si muove. E si muove ricordando, non a qualcuno, ma a tutti i soggetti politici impegnati, che la politica con le sue scelte, le liste con i suoi candidati, non possono essere decise in piena autonomia. A questa intimidazione di eccezionale portata, si può e si deve rispondere però, in modo eccezionale. Se della società civile abbiamo già accennato e se non abbiamo alcun dubbio sulla forte risposta che la Magistratura tutta e le Forze dell’Ordine nel suo complesso sapranno dare, ci permettiamo di soffermarci su ciò che dovrebbe essere la risposta che la politica dovrebbe dare. Qualche settimana fa, il Presidente della Camera, On. Fini, ha invitato tutti gli elettori, indipendentemente dalla loro collocazione politica, a non votare coloro i quali avrebbero omesso prebende ed intrallazzi vari post elettorali, invitando tutti i partiti affinché le liste elettorali per le prossime elezioni regionali siano composte da candidati dall’indubbia moralità (la moglie di Cesare deve essere al disopra di ogni sospetto). Ci permettiamo di fare nostri entrambi i suggerimenti, ma in modo particolare il secondo. Auspichiamo, cioè, “un patto trasversale per la legalità” che imponga a tutti i partiti una scrupolosa attenzione nella compilazione delle liste elettorali previa esclusione per i trasgressori, da ogni possibile alleanza. Chiediamo che questa auspicabile trasparenza sia sponsorizzata dalle più alte cariche istituzionali. Visto che le squadre in campo, per motivi anche comprensibili, ma non scusabili, non rinunciano ad un voto uno, chi deve intervenire intervenga, chi deve far rispettare le regole faccia sentire la sua voce, perché come é chiaro ormai a tutti, qui non si gioca più solo una partita circoscritta ad una regione, ma si gioca la credibilità di un intero sistema. 

IL VICEPRESIDENTE DELL’ASS. CULT.
ETHOS DI REGGIO CALABRIA
GIOVANNI SERGI

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: