Ma dov’è il “piano spiagge” di Reggio Calabria?

18 03 2009

Riceviamo e pubblichiamo dall’associazione “ethòs” di Reggio Calabria

 

reggio calabriaSi può sapere cosa prevede il Piano Spiagge o anche su questo argomento, così come per le assunzioni ed il canone acqua, non è possibile intravedere un interesse generale che permetta a Sindaco, Assessori e Consiglieri Comunali, loro malgrado, di informare la cittadinanza? Il Presidente del Consiglio Comunale, Aurelio Chizzoniti, ha rimandato alla Commissione Consiliare competente il Piano Spiagge perché, secondo quanto appreso dalla stampa ed a dire del Presidente, prevede interventi su Pellaro che non ricadono nella competenza del Piano stesso. Ora, al di là della fastidiosa burocrazia che, secondo criteri e parametri del tutto soggettivi, viene utilizzata come alibi per accelerare o rallentare determinati progetti (nella fattispecie non si capisce se la darsena oggetto del contendere dia fastidio a qualcuno o a qualche norma), non riusciamo a capire per quale motivo il Piano Spiagge, presentato in camera caritatis dall’Amministrazione Comunale qualche settimana addietro, sia top secret. È possibile conoscere i contenuti dell’importantissimo documento di programmazione estiva? Ancora una volta, indipendentemente dalla condivisione o meno di un’idea, sorprende la difficoltà di conoscere quanto i nostri rappresentati comunali stiano programmando e realizzando in nome e per conto dei cittadini. Più volte ed in diverse circostanze, éthos ha evidenziato l’importanza di un efficace piano per la valorizzazione e la tutela del nostro litorale, visto che sulle potenzialità e la naturale vocazione turistica della Città non vi è ombra di dubbio. Ad oggi, tuttavia, non si hanno notizie sulla redazione del Piano. Eppure, molti altri comuni “balneari” della nostra penisola, oltre ad aver praticato concretamente una politica partecipativa nella stesura del Piano Spiagge, hanno provveduto a darne ampia informazione istituzionale, permettendo un utile confronto che, iniziando per tempo, potrebbe anche stimolare ulteriori interventi o modificare quelli già programmati qual’ora ci fosse la necessità. Se nel resto d’Italia, le Amministrazioni Comunali permettono realmente ai cittadini di poter partecipare alla vita amministrativa del proprio territorio, a Reggio le cose funzionano diversamente. Visto che orami è impossibile, per un libero cittadino reggino, poter partecipare alla scelte che interesseranno la propria Città e la propria comunità, sarebbe quanto meno utile, dal punto di vista politico, che qualcuno organizzasse una conferenza di servizi tra tutti gli Enti Locali e le Istituzioni competenti al fine di intervenire su tutte le questioni legate alla realizzazione di un Piano Spiagge serio, sostenibile ed efficiente. In altre parole, poiché, quantomeno in termini logici, per avere spiagge pulite, mare pulito, servizi correlati che siano efficienti e concorrenziali, sono necessari interventi di diversi Enti nell’ambito delle rispettive competenze legislative (il Comune, la Regione e La Provincia in primis), l’idea di coinvolgere attorno ad un tavolo Istituzioni e parti sociali potrebbe davvero fare la differenza e, magari, permettere ai bagnanti di potersi sdraiare su una spiaggia pulita, immergersi in acque marine prive di batteri colico fecali, raggiungere e soggiornare nelle nostre splendide località balneari senza fare il giro di mezzo mondo e spendere migliaia di euro, poter scegliere se trascorrere la mattinata al mere o farsi una passeggiata in Aspromonte. Certo, le manifestazioni serali rappresentano anche un servizio offerto al turista, ma, nella scala delle logiche priorità, rivestono un’importanza secondaria.

 

          Il Portavoce

    Giuseppe Musarella

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: