Giustizia e legalità: Travaglio all’Università La Sapienza invitato da “Ammazzateci tutti”

25 10 2008

Gherardo Colombo: “La giustizia italiana? Una macchina per tritare acqua”

 

Paolo Dimalio (Agorà Magazine)

Mentre la sapienza è in rivolta contro la riforma Gelmini, a Giurisprudenza si discute di giustizia e legalità con Marco Travaglio, e i leader di “Ammazzateci Tutti” Aldo Pecora e Rosanna Scopelliti.
Doveva esserci De Magistris, un contrattempo l’ha fermato. Gli studenti arrivano in massa, e trovare un’aula abbastanza grande è un’impresa. Ad accogliere Travaglio, un’ovazione.
Inizia il dibattito, si parla di giustizia e il pubblico ammutolisce. Gherardo Colombo l’ha paragonata ad “una macchina per tritare acqua”, la giustizia italiana. Un congegno complesso e costoso e inefficiente. Frutto di 15 anni di riforme: circa 180 leggi in materia di giustizia. Il sospetto è che sia programmata per girare a vuoto.
Infatti il 95% dei reati finisce in prescrizione. L’ 80% dei carcerati sono immigrati e tossicodipendenti: quelli senza santi in paradiso. Dietro le sbarre, mai un colletto bianco.

La ricetta Travaglio è semplice. Stop alla prescrizione al momento del rinvio a giudizio. Abolizione dell’appello, salvo l’emergere di nuove prove (Inghilterra e Stati Uniti, ad esempio, hanno un solo grado di giudizio). Stipendi più alti per le toghe e più risorse (carta, inchiostro, benzina, ecc.). Infine snellire le procedure, cestinando i cosiddetti cavilli salva-ladri. Nel frattempo, le toghe continuano a “tritare acqua”.
L’incontro, presieduto da Aldo Pecora (candidato al senato accademico de La Sapienza) è stato organizzato da “Ammazzateci tutti” e “Sapienza in movimento”.

Advertisements

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: