Cosa c’è dentro la “Rosa” sbocciata al centro della politica italiana

16 02 2008

riceviamo e pubblichiamo

Conoscenza, Iniziative e Linee Programmatiche del nuovo Partito “LA ROSA PER L’ITALIA -“LIBERTA’ e SOLIDARIETA’ , già detto “LA ROSA BIANCA”

  Questo Movimento Politico, basato sul FARE e non sul DIRE, è nato spinto dalle  forti richieste provenienti da ampi strati della Popolazione Italiana disgustata dall’immobilismo e dalla instabilità politica che caratterizza il Nostro Paese da decenni.
La Gente constata da  tempo la insensibilità dei Politici, che l’hanno governata e che non ha mai risolto  i gravissimi problemi che l’attanagliano.
Anche se tale Partito ha dei Fondatori, quali l’On.Tabacci, l’On.Baccini e il Presidente Savino Pezzotta, che  hanno espresso le loro idee tramite il MANIFESTO  DI SUBIACO, esso è stato decisamente voluto da tantissima Gente, dagli Operai, agli Impiegati  e, perfino, da Dirigenti Pubblici e Privati perché vengano al più presto, per il Bene dell’Italia, realizzati i “SOGNI” degli Italiani imperniati sulle seguenti  problematiche:
•        PROBLEMATICHE  SOCIALI :  Oltre quattro milioni di Italiani vivono attualmente al margine della soglia della povertà. Stipendi e Salari continuano a perdere potere d’acquisto, le tasse presenti mensilmente in busta paga continuano a crescere, i prezzi di tutti i prodotti, specialmente alimentari, crescono esponenzialmente passando dalla Produzione al Consumo. FONDAMENTALE E’ PER LA GENTE IL CONTROLLO CONTINUO DEI PREZZI, DAI PRODUTTORI AI CONSUMATORI. Tantissimi Giovani Diplomati e Laureati non riescono ad entrare nel Mondo del Lavoro e/o  ottengono incarichi  fortemente precari che non consentono loro alcuna programmazione per il  futuro.
•        PROBLEMATICHE IMPRENDITORIALI: Tantissimi Imprenditori Industriali, Turistici e del Terziario stanno rischiando di chiudere le loro attività  per l’aggravio di tasse e nuove spese nel loro annuale bilancio, vuoi per mancanza di competitività,  per l’aumento delle tasse e del costo delle materie prime, vuoi per l’aumento del costo del greggio, le cui accise i passati Politici non hanno voluto mai diminuire.
•        PROBLEMATICHE  SCOLASTICHE: I Politici che ci hanno governato negli ultimi decenni non hanno mai voluto prendere in seria considerazione i gravissimi problemi che attanagliano le Istituzioni Scolastiche, dalla Scuola Primaria all’Università. Sono stati sino ad oggi stanziati fondi irrisori per la Ricerca UNIVERSITA’-AZIENDE che può essere considerata, invece, l’asse portante per lo Sviluppo dell’Economia. Pochissimo risalto viene data alla scarsissima preparazione dei nostri Studenti. I nostri vecchi Governanti hanno voluto il DPR 275/99, recante norme in materia di autonomia delle Istituzioni Scolastiche, ed hanno così permesso ai Dirigenti Scolastici di fare realizzare, tramite cospicui fondi della Comunità Europea, dei Governi Italiani e delle Istituzioni Locali, una miriade di Progetti che poco o niente hanno a che fare con la Didattica, ma che servono, esclusivamente, interessi di altro genere. Gli Studenti e i loro Genitori desiderano, invece, che vengano istituiti in tutte gli Istituti di istruzione Media e Superiore degli Sportelli Didattici pomeridiani ai quali possano accedere i Giovani che riscontrano qualche difficoltà in una Unità Didattica di una o più materie pretendendo una Didattica Individuale dal Docente presente. Infine è richiesto nei CONCORSI un controllo serissimo e la trasparenza in tutte le loro fasi SENZA  INFILTRAZIONI POLITICHE  o MAFIOSE ma basati sulla sola MERITOCRAZIA.
•        LOTTA A TUTTE  LE  MAFIE : La Gente richiede una intensificazione del Controllo dei Territori, con un sensibile aumento del numero degli Addetti delle Forze dell’Ordine per contrastare efficacemente tutte le mafie presenti nel Territorio e per un incisivo pignoramento dei beni degli affiliati alle cosche.
•        PROBLEMATICA MORALE: Nel nuovo Partito LA ROSA PER L’ITALIA – LIBERTA’  e SOLIDARIETA’ non si possono candidare persone già condannate. Nello stesso tempo saranno immediatamente sospesi tutti colori che verranno scoperti  collusi con le Associazioni Mafiose o che commettano qualsiasi tipo di di reato.  Nessuno deve agire nel proprio interesse, ma solo per l’interesse di tutti.
•        PROBLEMATICHE  AMBIENTE, ENERGIE ALTERNATIVE e RIFIUTI: Non si devono inquinare ulteriormente le falde acquifere e i Territori che possono migliorare l’Agricoltura, l’Allevamento e il Turismo. Combattere gli ECOMOSTRI e l’avvio  di nuove Ricerche Petrolifere in Aree dove,fortunatamente, non esiste inquinamento, o in Aree Protette o loro vicine  (come quelle della meravigliosa Val di Noto in Sicilia, prossima alla Riserva Naturale dei Monti Iblei e di Cavagrande).

PROBLEMATICA SICUREZZA: I maggiori controlli del Territorio, con stanziamenti aggiuntivi per le Forze dell’Ordine, devono servire per rendere più sicura la vita ai cittadini e per far drasticamente diminuire le morti bianche sui posti di Lavoro;

PROBLEMATICA ENERGIE ALTERNATIVE: Considerando anche il fatto che nel prossimo futuro diminuirà la disponibilità di greggio e crescerà esponenzialmente il relativo prezzo, si devono investire più fondi per la Ricerca Università-Aziende in modo che possano essere affinate le nuove Energie Alternative pulite e sicure, quali quelle dei Motori Elettrici e/o ad Idrogeno, la Energia Eolica e Fotovoltaica considerando anche il fatto che in l’Italia è il Paese del Sole e che in molti territori per quasi tutto l’anno soffiano venti più o meno consistenti. Si dovranno anche considerare le ultime ricerche sulle altre Energie Alternative con il preminente scopo di rendere l’aria sempre più pulita e il costo dell’Energia sempre più economico.
  PROBLEMATICA RIFIUTI: Abbiamo visto, negli ultimi mesi, quanti problemi hanno causato i rifiuti nelle città, dove, quasi sempre per oscuri interessi di Imprenditori e Politici, essi non sono stati adeguatamente smaltiti. Si deve puntare in modo molto più incisivo sulla raccolta differenziata. In tante città d’Italia, come a Siracusa, vi sono ogni 300 metri circa uno o più contenitori per materiali organici, uno per il vetro, uno per la plastica, uno per i cartoni e carta e un altro per  particolari sostanze. I cittadini, ogni giorno, di sera, vi depositano la loro spazzatura differenziata. In questo modo la città di Siracusa ha già raggiunto un buon livello di pulizia. Tali contenitori dovrebbero essere più  distribuiti nelle varie città italiane, aumentandone, possibilmente, il numero e diminuendo la distanza di dislocazione. Naturalmente deve aumentare la relativa educazione civica e il numero dei Termovalorizzatori (almeno uno per Provincia  per renderla decorosa e per un ritorno economico con ricaduta occupazionale e di benessere), dato che, come dai risultati di profonde ricerche scientifiche, inquinano in misura assolutamente irrilevante.
 
REPERIMENTO  DEI  FONDI  PER LA REALIZZAZIONE DEL SUINDICATO PROGRAMMA
•        PER QUANTO RIGUARDA LE PROBLEMATICHE SOCIALI E IMPRENDITORIALI: Non occorrono fondi per il controllo capillare dei costi dal Produttore al Consumatore perché sono sufficienti gli Ispettori già presenti nel Territorio; Inoltre si richiederà ai Cittadini di comunicare ad un Numero Verde immediatamente le anomalie dei prezzi che ritengono più significative. Per quanto riguarda le mancanze dei Posti di Lavoro dei Giovani e la Precarietà, possono essere in parte superate attraverso le disposizioni emanate, secondo le quali i Giovani devono avere un Contratto a Tempo Indeterminato dopo 36 mesi di precarietà. Inoltre devono essere incrementate, per ogni provincia, le chiamate degli Enti Pubblici o Privati, attraverso il Centro dell’Impiego degli Uffici delle Provincie Regionali. Si possono diminuire, senza grossi oneri dello Stato, subito alcune tasse, quali le accise sulla benzina e l’ICI sulla prima casa. Non si dovrà parlare di “ Lotta all’Evasione Fiscale”, ma di un controllo del pagamento delle “giuste tasse”, in riferimento, principalmente, a quei soggetti che ancora sono “emeriti sconosciuti” al Fisco. E’ fondamentale il totale pignoramento di tutte i ricavati di  immobili che i Politici Corrotti o i Mafiosi hanno accumulato con i loro illeciti. Infine si devono detassare i Giovani con lavoro precario e  le famiglie che, effettivamente, si trovano in difficoltà economiche.
•        PER QUANTO RIGUARDA LE PROBLEMATICHE SCOLASTICHE, AMBIENTE, ENERGIE ALTERNATIVE e RIFIUTI:  Bastano i fondi della Comunità Europea e delle Spese Correnti nella considerazione che vengano spese con attenzione e non per gli i meri interessi di qualcuno. Per i Termovalorizzatori possono essere finanziati delle somme che potranno poi essere riassorbiti dai costi di esercizio e dalla ricaduta occupazionale. Infine si potranno risparmiare milioni di Euro con capillari controlli dei Finanziamenti Europei e Nazionali attraverso controlli continui sulle opere che si stanno realizzando o che si realizzeranno.  
Torna utile, infine, sottolineare che LA ROSA PER L’ITALIA è un Partito ad ispirazione cristiana.
 
Prof. Sampognaro Giuseppe, Promotore Comitato di Siracusa per LA ROSA PER L’ITALIA.
Per ulteriori chiarimenti : email) giuseppe@sampognaro.it , URL) www.sampognaro.it ;
ALTRI IMPORTANTI LINK:
a) SITO UFFICIALE: www.larosabianca.net ;
b)BLOG UFFICIALE: http://blog.brunotabacci.it/indexblog.php#linkscrivi ;
FORUM UFFICIALE: http://larosabianca.forumfree.net/?f=4853563

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: