LA MANIFESTAZIONE DI LOCRI IN DIRETTA RADIO E TV

29 02 2008

Per chi non potrà venire a Locri il 1 Marzo le seguenti emittenti radiofoniche e televisive trasmetteranno la manifestazione in diretta dalle 13,30 alle 18,30: 

Se lo ritenete vi chiediamo di pubblicizzare tra tutti coloro che non potranno esserci (conoscenti, membri della vs. organizzazione, gruppi, ecc.) questa importante opportunità. 





Sinistra, se ci sei batti un colpo

29 02 2008

di Massimo Veltri

E’ un’Italia reale quella che emerge da trasmissioni televisive quali Ballarò, Anno Zero e alcuni talk show della Sette e di Sky. Un’Italia in cui parlano cittadini, casalinghe, studenti, professionisti e non è un bel sentire.
Esce fuori lo spaccato d’un paese che non ce la fa. Ad arrivare alla fine del mese, e certamente non per esigue minoranze, tutt’altro; a indicare sbocchi per i giovani; a superare la paura del futuro; a pensare positivo.
Dato che si tratta non di becere e cialtrone trasmissioni partigiane, qualunquiste o raffazzonate, Leggi il seguito di questo post »





Cosenza muove per prima, ma l’appello è verso la Calabria

29 02 2008

Da qualche mese un gruppo di cittadini rappresentativi dei contesti sociali più diversi, rappresentanti delle forze sindacali e del mondo accademico, si incontrano per parlare di Politica, di quella politica senza potere, senza poltrone ma ricca di idee, quelle idee che mancano alla politica eletta, o meglio ormai nominata, sempre più alle prese di una ricerca spasmodica di potere fine a se stesso ed all’arricchimento personale e familistico.
L’insostenibile contingenza che viviamo ci impone, ora più che mai, di essere presenti, vigili e partecipi in una Politica (la maiuscola è d’obbligo quando con Politica s’intende l’insieme delle regole che dovrebbero orientare l’esistenza civica degli esseri umani) che ritorni ad essere degna di questo nome e degnamente rappresentata da donne e uomini, degni prima di tutto di essere considerati tali.

AI RESPONSABILI DEI PARTITI POLITICI NAZIONALI
AI CANDIDATI A “PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI”

da
Vincenzo Altomare, Associazione “Sentiero non violento”
Roberto Castagna, Segretario Regionale UIL Calabria
Giorgio Durante, Associazione “Calabria Libre”
Anna Falcone, Professoressa Università della Calabria
Silvio Gambino, Professore Università della Calabria
Pino Iacino, Socialista
Vera La Monica, Segretario Regionale CGIL Calabria
Paride Leporace, Giornalista
Antonio Palermo, Associazione “Bella Ciao”
Antonlivio Perfetti, Giornalista
Walter Nocito, Professore Università della Calabria
Luigi Sbarra, Segretario Regionale CISL Calabria
Giovanni Serra, Imprenditore Sociale
Renate Siebert, Professoressa Università della Calabria
Gianni Speranza, Sindaco di Lamezia

            La gravità della situazione calabrese, la crisi economica e sociale, l’intreccio criminale tra politica, amministrazione e malaffare confermato da inchieste giudiziarie e da relazioni straordinarie da parte di Prefetti dello Stato, nominati ad hoc, la presenza in Consiglio Regionale di un alto numero di rappresentanti riguardati da avvisi di garanzia o da altri procedimenti

Leggi il seguito di questo post »





Consiglio regionale: “Ammazzateci tutti” non può entrare

29 02 2008

da “La Provincia cosentina”

Ad una decina di persone del movimento “Ammazzateci tutti” è stato di fatto impedito di poter assistere ai lavori del Consiglio regionale in programma nel pomeriggio (ieri, ndr)». A denunciarlo è il portavoce Aldo Pecora a Reggio con alcuni appartenenti al movimento. «Siamo arrivati con una delegazione del nostro movimento – sostiene Pecora – per Leggi il seguito di questo post »





PROGRAMMA DEFINITIVO MANIFESTAZIONE NAZIONALE 1 MARZO A LOCRI

27 02 2008

 

Numero di enti che hanno sottoscritto l’Alleanza per la Locride e la Calabria a oggi: 616
Numero di persone che hanno sottoscritto l’Alleanza per la Locride e la Calabria a oggi: 2.392

PROGRAMMA AGGIORNATO DELLA MANIFESTAZIONE

29 febbraio
ore 21,00 – Veglia di Preghiera Ecumenica per la Democrazia e la Libertà in Calabria
La veglia si terrà presso la Chiesa di Santa Maria di Portosalvo a Siderno.
Pregheremo insieme cattolici, evangelici e ortodossi, in profonda comunione e corresponsabilità.

1 marzo
ore 12,00 – Apertura Manifestazione e SEGNO
Aprirà la Manifestazione, in Via Marconi alle porte del Comune di Locri, un grande segno simbolico che parlerà al nostro popolo, a tutti i partecipanti, alla ‘ndrangheta e alle massonerie deviate, alla classe politica regionale e nazionale… Leggi il seguito di questo post »





PROCESSO FORTUGNO: “SE VINCE MODUGNO TI BUTTA GIU’ LA CLINICA”. E A SORPRESA NELLE INTERCETTAZIONI SPUNTA IL NOME DI PEPPE BOVA

27 02 2008

Riferito dalla polizia il contenuto di una intercettazione fra l’ex deputato Meduri e il consigliere Crea.
Parlando di movimenti politici, riferisce il sottufficiale, Meduri dice a Crea che un punto di riferimento con cui dialogare «è Peppe Bova»

da “Il Domani della Calabria” 

LOCRI — Nuova udienza davanti alla Corte d’assise di Locri del processo ai presunti mandanti ed esecutori dell’omicidio di Francesco Fortugno, il vicepresidente del Consiglio regionale della Calabria ucciso a Locri nell’ottobre del 2005. A essere sentiti dai pubblici ministeri, Mario Andrigo e Marco Colamonici, sono alcuni investigatori dei carabinieri che si sono occupati delle indagini sul delitto. Nel processo sono accusati dell’assassinio di Fortugno Domenico Audino, Salvatore Ritorto, indicato come l’esecutore materiale, e Alessandro e Giuseppe Marcianò, padre e figlio, accusati di essere stati i Leggi il seguito di questo post »





Candidature PD: è proprio vero che la strada della bocca la vedono pure i ciechi! Ma ormai è troppo tardi…

26 02 2008

Ci verrebbe da ridere, se non fossimo davanti all’ennesimo dramma calabrese: di fronte alla porta chiusa, anzi sbarrata, di possibili candidature “giovani” nel Pd di Veltroni, come in altre regioni “normali”, candidature che certamente hanno fatto sognare qualche giovin rampollo – e forse qualche palpitante mammà e papà – della Casta Ds calabrese, adesso leggiamo della “fronda” ribelle nella Sinistra Giovanile regionale, infiammata dalla mancanza di cambiamento nel Pd della nostra regione.
Strano che questi “giovani” non si siano accorti della democrazia-farsa nei Ds calabresi quando alcuni di loro entravano, per la porta di servizio, nella Segreteria del Presidente del Consiglio Regionale Peppe Bova, o venivano cooptati in fantomatiche Commissioni per la legalità del Ministero della Pubblica Istruzione…
Per quanto mi riguarda ben vi sta: vi siete comportati da servi accondiscendenti prima, avendo persino l’impudenza di attaccare “a comando” dalle colonne dei giornali qualche giovane che lottava anche per la vostra liberazione dalla schiavitù delle segreterie politiche, e adesso tenetevi la vostra livrea!
Tanto per fare un esempio, quando il Quotidiano della Calabria ha lanciato il suo sondaggio on line “Il Veltroni Calabrese” (sì, proprio quello dove svettava primo fra i non-castaioli il giovane Aldo Pecora di “Ammazzateci tutti”) perchè non avete dato un segnale forte di libertà e di visione strategica della politica lanciando uno di voi, ed invece vi siete accodati come un gregge a votare Guccione?
Fa benissimo la vostra Casta regionale dei Bova, degli Adamo e dei Giuccione a trattarvi da servi sciocchi ed inutili, perchè questo vi siete meritati. 
Chi non rispetta se stesso e la propria dignità per primo, poi non si aspetti che lo rispettino gli altri. GP

Giovani insorgono: Pd calabrese non è quello di Veltroni
di Salvatore Muoio su “Il Quotidiano della Calabria”

COSENZA – «Leggiamo in alcune scelte una negligenza che, anziché tradurre in pratica, anche qui in Calabria, il grande
movimento di cambiamento e di novità che è in Italia il PD, intrappola i militanti nelle sabbie mobili di un vecchio modo di Leggi il seguito di questo post »