FONDI ENERGIA EOLICA: ANCHE QUI E’ INDAGATO NICOLA ADAMO

15 11 2007

Il vice presidente della Giunta regionale della Calabria, Nicola Adamo, esponente del Pd, è indagato nell’ambito di un’inchiesta della procura della repubblica del Tribunale di Paola relativa ad investimenti nel settore della produzione di energia eolica realizzati nella zona dell’alto Tirreno cosentino.
Attualmente ricordiamo che Nicola Adamo, Vice Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Assessore al Turismo, esponente di primissimo piano del neonato PD calabrese, già Parlamentare dell’Ulivo, già Segretario Regionale dei DS calabresi, in atto marito della signora Enza Bruno Bossio (anche lei indagata insieme a lui per altre ipotesi di reato), risulterebbe indagato, tra una Procura e l’altra della Calabria, per ASSOCIAZIONE PER DELINQUERE, TRUFFA, ABUSI D’UFFICIO E CORRUZIONE.
Ricordiamo ai nostri lettori che qualsiasi indagato è tecnicamente innocente, PER IMPERATIVO COSTITUZIONALE, fino a che non venga pronunciata una condanna a titolo definitivo in tutti e tre i gradi di giudizio.
Ricordiamo altresì che Nicola Adamo è stato il promotore, insieme ai signori Peppe Bova e Franco Bruno di una lista per le Primarie del Partito Democratico. La lista si chiamava “A TESTA ALTA“. Si, si chiamava proprio così.
La redazione di www.perlacalabria.it

da “Il Domani della Calabria” 

Cosenza, 14 nov. – Il vice presidente della Giunta regionale della Calabria, Nicola Adamo, esponente del Pd, e’ indagato nell’ambito di un’inchiesta della procura della repubblica del Tribunale di Paola (Cosenza) relativa ad investimenti nel settore della produzione di energia eolica realizzati nella zona dell’alto Tirreno cosentino.
La notizia ha trovato conferma stamani in ambienti giudiziari. I reati ipotizzati, secondo quanto riportato dal quotidiano, vanno dall’abuso d’ufficio alla corruzione. Titolare dell’inchiesta e’ il sostituto procuratore della Repubblica Eugenio Facciolla. La Procura indaga su pressioni che sarebbero state esercitate da parte di gruppi imprenditoriali al fine di espromettere altri soggetti dal business. L’inchiesta sarebbe stata originata da una intimidazione subita dall’imprenditore Gaetano Intrieri, ex presidente del Cosenza calcio. 

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: