DIPENDENTI FRUSTRATI E FANNULLONI

13 11 2007

Roma, 12 Novembre 2007 – AgenParl – Un dipendente su tre dichiara di non fare nulla tutto il giorno. E’ il dato shock che emerge da un’indagine condotta dall’Istat. La ricerca, il cui risultato ha spiazzato un po’ tutti, è stata fortemente voluta dal sindacato Nazionale Lavoratori della Ricerca dell’Unione Sindacale Italiana (Usi Rdb).
A quanto pare il numero di fannulloni forzati è piuttosto nutrito. Il 17% dei lavoratori, infatti, si dice sottoutilizzato dato che la quantità di mansioni richieste sono insufficienti. Il 15%, invece, dichiara di non svolgere nessun ruolo.
Non si fa attendere la replica del sindacato. La quota dei dipendenti inutilizzata è solo vittima delle scelte dell’organizzazione interna. Occorre correre ai ripari attuando manovre che motivino positivamente il personale puntando sull’investimento delle risorse interne. Senza ricorrere puntualmente a forze esterne alla struttura aziendale.
L’osservazione viene marcata da Rocco Tritto dell’Rdb. Molto spesso vengono affidati compiti ad organizzazioni esterne affrontando uno sforzo economico ingente. Soldi che, nella maggior parte dei casi, si potrebbero risparmiare contando sul personale già esistente.
Ad alimentare il malumore le aspettative degli stessi lavoratori. Solo una minima parte di essi pensa di avere prospettive di carriera. La maggior parte ha prospettive meno rosee. (A.D.M.)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: