Chi è Dolcino Favi

22 10 2007
Ecco la scioccante intervista che De Magistris ha rilasciato al Corriere della Sera. Si parla di “manine raffinate”, di poteri occulti, di tritolo e dell’imbarazzante silenzio di Napolitano.
Una domanda: ma perchè quando ci sono di mezzo logge, servizi segreti e fughe di notizie che non dovrebbero esserci, “Libero” fa sempre gli scoop? 

Ma ora parliamo dell’eroe di ieri, del superman che ha salvato Prodi e Mastella strappando l’inchiesta “why not” dalle mani di De Magistris: signori e signore…ecco a voi (rullo di tamburi) Mr. Dolcino Favi. 

Atti Parlamentari
– 26075 –
Camera dei Deputati
X LEGISLATURA – DISCUSSIONI – SEDUTA DEL 17 GENNAIO 1989
 

MELLINI, VESCE, RUTELLI E CALDERISI. 

Al Ministro di grazia e giustizia. 

— Per sapere – 

premesso che: 

la prima commissione del Consigli o superiore della magistratura si è di recente occupata del caso del magistrato Dolcino Favi, sostituto procuratore della Repubblica di Siracusa; in particolare le accuse mosse al Favi sono di « essere dedito a sistematiche violazioni di norme, in particolare di quelle poste a presidio dei diritti fondamentali dell’individuo » come sostenuto dal consigliere del CSM Renato Papa dinanzi al plenum del CSM durante la seduta di mercoledì scorso; gli addebiti mossi al dottor Favi riguardano i seguenti episodi : 

1) i rapporti con la suocera del pentito Pandolfo, di cui il dottor Favi si servì per far pervenire messaggi alla malavita

2) Favi ha spiccato mandati di cattura nei confronti di alcuni magistrati catanesi sulla base di intercettazioni telefoniche irregolari, di cui sono state tenute in conto solo quelle con « esito positivo » mentre quelle che potevano servire come prove a discarico non sono state annotate; 

3) Favi ha falsificato una delega del procuratore della Repubblica di Messina per il compimento di un atto istruttorio, facendosi da sé un fonogramma;. 

4) il mandato di cattura nei confronti di Abbu Abbash, inefficace e per cui il Favi era privo di competenza

5) il caso dell’arresto del proprietario di un cavallo che, imbizzarritosi, aveva ferito alcune persone, fra cui un magistrato, il pretore di Lentini. In questo caso il Favi non solo si impossessò del caso levandolo al pretore competente, non solo arrestò il proprietario del cavallo, non solo inventò una serie di reati inesistenti a suo carico, ma chiamato a risponderne davanti al CSM, inventò giustificazioni inesistenti producendo alcuni documenti falsi

(Grazie ad Albatros e a enorbalac per la segnalazione) 

Vedete? Chi si spacca la schiena per una vita alla fine fa carriera. Ad un incompetente come De Magistris, invece, hanno levato l’inchiesta Poseidone, Why Not e per Toghe Lucane si vedrà… 

 

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: