Senza tetto nè legge

3 04 2007

Noi stiamo cercando da giorni di urlare la nostra indignazione, ma la voce ci resta strozzata in gola perchè siamo semplici cittadini, che urlano nel silenzio.
Adesso anche Marco Travaglio finalmente comincia a darci una mano, e la sua voce dovrebbe cominciare a scuotere qualche cosienza intorpidita in più.
Intanto nostri connazionali in Basilicata sono già partiti con una raccolta d firme a sostegno della Giustizia e dei MAgistrati che cercano di amministrarla onestamente e senza paura dei ‘poteri forti’ che si stanno muovendo ed organizzando contro di loro.
Penso che anche in Calabria, prima o poi, dovremmo fare altrettanto.
GP

dal blog di Beppe Grillo (www.beppegrillo.com)
Marco Travaglio ci scrive per difendere dei magistrati che fanno il loro dovere in un Paese ormai senza tetto nè legge. Firmiamo la petizione

“Caro Beppe, cari amici del blog,
ancora una volta i magistrati che fanno esclusivamente il loro dovere e, facendolo, si imbattono in personaggi potenti e interessi forti, sono perseguitati dai soliti noti della politica e dell’informazione sottostante.
In Basilicata, un gruppo di cittadini ha acquistato due pagine di un quotidiano locale per esprimere la propria solidarietà ai pm di Potenza Woodcock e Montemurro (quest’ultimo proposto dal Csm per il trasferimento senz’aver fatto null’altro che il proprio dovere) e al gip Iannuzzi.
Invito tutti gli amici del blog a stringersi con le loro firme intorno a questi onesti e coraggiosi servitori dello Stato, firmando l’appello che riporto qui sotto e che si può trovare, insieme ad altre informazioni utili, sul sito http://www.noicittadinilucani.wordpress.com . Mi auguro che presto si muovano anche i cittadini della Calabria in difesa dell’onesto e coraggioso pm Luigi De Magistris, attaccato dai soliti noti, in difficoltà presso una parte del Csm e addirittura esautorato della sua inchiesta più delicata (vedi articolo di Gomez e Lillo sull’ultimo Espresso) da parte del suo procuratore capo. Non sono battaglie in favore di questo o quel magistrato. Sono battaglie per la Giustizia, o per quel che ne resta.”
Marco Travaglio

“In questo particolare frangente della storia della Basilicata
NOI CITTADINI LUCANI
rivendichiamo il diritto alla giustizia e alla verità e pretendiamo che si faccia chiarezza. Esprimiamo pertanto stima e solidarietà senza riserve nei confronti di quanti si stanno impegnando nella lotta al crimine in tutte le sue forme ed estensioni ed in particolare approviamo e sosteniamo il lavoro dei Magistrati:

Dott. Alberto IANNUZZI, Dott. Vincenzo MONTEMURRO e Dott. Henry John WOODCOCK,

opponendoci con sdegno e con forza ad ogni gratuito attacco teso a delegittimare, con parole o con fatti, la loro azione. Noi Cittadini, volendo continuare ad alimentare le speranze di progresso, libertà e democrazia per questa nostra terra, riponiamo piena fiducia nell’operato della magistratura e nell’impegno di questi Magistrati che
incondizionatamente e con equilibrio seguono l’ideale del proprio dovere istituzionale e morale.”

Tiziana Addesa – Gerardo Albano – Roberto Angilletta – Viviana Arcieri – Peppina Arlotto – Emanuele Armentano – Eliana Barbano – Rocco Bentivenga – Vincenzo Bochicchio – Domenico Antonio Buscicchio – Ezio Cafarelli –
Giovanni Cafarelli – Tonia Cafarelli – Vincenzo Antonio Cantisani – Arcangela Capezio – Francesco Carbone – Salvatore Carbone – Maria E. Casillo – Costantino Cassotta – Enza Ciani – Maria Ciani – Lucrezia Cilumbriello – Prospero Civita – Vito Civita – M.Antonietta Collazzo – Mario Coppola – Franco Corbo – Luigi Coronato – Massimo Corvino – Lucia Coviello – Rosa Coviello – Sergio Coviello – Amalia Covino – Gina D’Amico – Franco D’Anzi – Giovanni Dapoto – Ivana De Carlo – Domenica Defina – Roberto De Rosa – Maria Antonietta Di Chiara – Angela Di Maggio – Filomena Di Maggio – Michele Di Noia – Vito Di Noia – Daniela Di Stefano – Antonio Donofrio – Maria Teresa Donnoli – Emanuela Dragonetti – Gianfranco Evangelista – Luigi Evangelista – Maria Pia Famiglietti – Giuseppe Fedota – Rocco Fellone – Vittorio Forte – Antonio Garambone – Bernardo Garriamone – Angelo Genovese – Giovanni Giarraffa – Daniela Gilio – Francesco Giuliano – Michele Grieco – Rosanna Iannuzzi – Asmaa Kourick – Giovanna Lacapra – Valeria Landolfi – Teresa Lavecchia – Eleonora Lemmo – Antonio Magrino – Mariano Margiotta – Giuseppina Massari – Paolo Mastroberti – Donato Matera – Raffaele Materi – Giovanna Matone – Serafina Matteo – Giuseppe Mautone – Nicola Mecca – Gianluigi Mingozzi – Giuseppina Mitolo – Giovanni Molinari – Nadia Monaco – Leonardo Mongelli – Marco Montagna – Rocchina Montano – Andrea Montesano – Giuseppe Morero – Michela Morlino – Marisa Moscato – Olga Muro – Rocco Mussuto – Donatella Pace – Vito Pace – Rocchina Pacella – Giuseppe Pascale – Antonio Marcello Perri – Pasquale Pettorruso – Ascanio Pica – Angela Pilogallo – Domingo Pisani – Natale Antonio Pisani – Raffaele Pisani – Simona Romano – Donato Antonio Potenza – Maria Rosa Potenza – Andrea Ravelli – Anna R.G.Rivelli – Rocco Romanelli – Graziantonio Romano – Michele Romano – Filomena Rosa – Ines Russo – Raffaele Rutilo – Ferdinando Sabia – Antonio Salvia – Floriana Salvia – Leonardo Santoro – Rosanna Santoro – Isabella Sarli – Margherita Sarli – Ugo Savastano – Antonia Scarano – Florinda Scocuzzo – Domenico Antonio Stigliani – Chiara Summo – Giuseppe Summo – Michele Summo – Rosaria Tamburrino – Agnese Telesca – Luigi Telesca – Raffaele Telesca – Umberto Tito – Selene Toma – Maria Tramutola – Lea Tunisi – Gianbattista Vaccaro – Leonardo Vaccaro – Teresa Velotti – Adolfo Vetronile. e tutti gli altri che nelle nostre parole si riconosceranno.

Annunci

Azioni

Information

6 responses

3 04 2007
redazione

Siamo sempre gli ultimi, non a caso abbiamo questa classe dirigente.

3 04 2007
admin

Avviso per la signora Maria Teresa Bruno, che aveva postato un commento all’articolo: per un banalissimo errore tecnico il commento è stato annullato.
La preghiamo, se ci legge, di voler re-inviare il messaggio e ci scusiamo per l’inconveniente.

3 04 2007
Matteo Lamanna

Faccio un appello a tutti i calabresi. In particolar modo a quelli giovani come me.
Non restiamo a guardare. Dobbiamo muoverci e organizzarci. Non possiamo permettere che l’operato del pm Luigi De Magistris venga delegittimato!!
Organizziamoci anche noi.

3 04 2007
Il Blog di David Puente » Diffendiamo la Magistratura dalla politica

[…] Naturalmente vi invito a guardare il sito da cui è nata la petizione: Rete per la Calabria […]

3 04 2007
David Puente

Ho firmato la petizione! Allo stesso tempo promuoverò l’iniziativa il più possibile!

http://www.davidpuente.net/?p=536

5 04 2007
Anna R.G.Rivelli

Pubblicate pure l’indirizzo e-mail che vi comunico, così non ci sarà bisogno di aggiungere altro. Siamo ormai più di 23.000 stretti intorno ai Magistrati Iannuzzi, Montemurro e Woodcock, ma i loro nomi sono simbolicamente i nomi di tutti quei Magistrati che cercano per i cittadini giustizia e verità. 23.000 E PIU’ ANCHE PER DE MAGISTRIS !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: