Emily Cosenza aderisce alla manifestazione di sabato 10 prossimo a Cosenza

7 03 2007

Riceviamo e volentieri pubblichiamo 

Novità sul versante della riforma del nostro sistema politico?
Sembra proprio di no! La politica continua ad essere autoreferenziale e la gente continua ad avere sempre più sfiducia nelle istituzioni e ad allontanarsi dalla politica.
Per non parlare dei giovani e delle donne (alla faccia dell’8 marzo!).
Tra pochi mesi in  molti comuni si tornerà a votare ma l’Unione stenta a ritrovarsi per competere in modo più unitario e più forte a questo appuntamento elettorale.
Il nostro Paese si caratterizza per una molteplicità di sistemi elettorali, diversi nella loro impostazione a seconda che si tratti di elezioni per il Parlamento piuttosto che per la regione, la provincia o il comune ma tutti con un unico comune denominatore: l’esclusione o la marginalizzazione delle donne dalla politica e l’assenza di  strumenti  per il controllo democratico sulla politica.
Se davvero vogliamo il cambiamento, questo tema della  mancanza di democrazia oggi deve essere al centro di una attenta riflessione che sicuramente rimanda alla crisi profonda della politica sia a livello istituzionale che di partiti.
Le anomalie del nostro sistema politico, in particolare quello calabrese, sono state messe in scena qualche giorno fa su Rai Tre mettendo in evidenza quanto contano i pacchetti di voto al posto dei programmi e della qualità dell’operato degli eletti.
Se non si affronta il nodo di come avviene la selezione della classe dirigente nei partiti e nelle istituzioni, delle regole e dei meccanismi che la governano, difficilmente le cose cambieranno e la selezione continuerà sulla base di rapporti personali, parentali, sulla fedeltà amicale piuttosto che attorno a un sistema di valori e di idee.E’ giunto il momento di andare oltre l’indignazione e di iniziare a scompaginare questo sistema; ma spetta a noi cittadine e cittadini rimboccarci le maniche e riprenderci il diritto della sovranità popolare.
In attesa di aderire all’iniziativa dell’UDI  nazionale di presentare in Parlamento una proposta di legge che promuova la “ Democrazia Paritaria” imponendo candidature al 50% donne e uomini per ogni assemblea elettiva, ci sembra opportuno e necessario sostenere la raccolta delle firme per una legge dello Stato di iniziativa popolare  che istituzionalizzi le elezioni primarie e la scelta da parte dei cittadini nella selezione delle candidature.
Il potere dei cittadini infatti, non può essere limitato solo “alla fine” quando i candidati sono già stati scelti da un ristrettissimo gruppo di persone; scegliere i nostri rappresentanti è cosa molto delicata e valente poiché con questo atto deleghiamo l’esercizio di un potere e questa scelta deve avvenire nel modo più democratico possibile.
Per questi motivi abbiamo deciso di essere parte attiva nel Comitato promotore delle “Primarie aperte” aderendo all’iniziativa  della “Spedizione dei Mille” che abbraccia tutto il territorio nazionale e saremo presenti insieme alle Associazioni G.E.N.S., PONTE ALLA MASSA, BELLA CIAO, CALABRALIBRE, CALABRIA PROTAGONISTA, AMAZZATECI TUTTI, SENTIERO NONVIOLENTO, DIOGENE all’incontro di sabato 10 marzo presso il Salone di Rappresentanza del comune di Cosenza alle ore 10,30, insieme ai rappresentanti del Comitato Nazionale, per illustrare le finalità di questa campagna straordinaria di raccolta firme.
E’ nostra ferma intenzione mettere a punto una strategia che, coinvolgendo le forze politiche sane e autenticamente democratiche della nostra realtà, punti a ottenere forme diverse e più avanzate di democrazia.    
 
 

 

Cosenza, 7 marzo 2006  

Elena Hoo
Presidente Emily in Italia  – Cosenza

                                                                                   

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: