CALABRIA: NUOVA CAMPAGNA COMUNICAZIONE RAGAZZI DI LOCRI

6 03 2007

(ASCA) – Reggio Calabria, 6 mar – ”Abbasso la mafia”: e’ la
scritta comparsa su un muro del centro abitato di
Cinquefrondi (Rc), comune tra i primi per incidenza mafiosa
della Piana di Gioia Tauro. Ad immortalare la scritta, ferma
sul muro di via delle Rimembranze da diversi mesi, ed ergerla
come testimonial della campagna ”Qui Calabria, Anno Uno – la
Calabria che e’ gia’ cominciata” ci ha pensato il giovane
Aldo Pecora, ideatore dello slogan ”E adesso ammazzateci
tutti” che fece diventare famosi i ”ragazzi di Locri” in
tutta Italia. La ”campagna di comunicazione alternativa ed a
costo zero”, come la definiscono i ragazzi del movimento
antimafia ”Ammazzateci tutti”, nasce in risposta ”ma ne’
pro ne’ contro nessuno”, precisano, alla nuova campagna di
comunicazione istituzionale ”si’, siamo calabresi – gli
ultimi saranno i primi”, realizzata dal noto fotoreporter
Oliviero Toscani per la Regione Calabria. Sul sito internet
http://www.ammazzatecitutti.org e’ stato aperto un dibattito ed un
sondaggio per votare tutte le altre proposte che i ragazzi
calabresi hanno realizzato.
red/sam/alf 
(Asca)

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: